la tua forza è la mia forza.

  • by

Sono passati 12 anni. e in qualche modo, in qualche misura, il fulmine che era arrivato inaspettatamente a ciel sereno, senza alcuna avvisaglia di temporale, ha ora colpito anche me. I nostri cieli sereni si sono coperti. Nel mio intravedo che torni a splendere il sereno, il tuo cielo si è invece oscurato per sempre.

Non esistono confronti. Tu hai sopportato infiniti momenti indescrivibili. 2 anni di fatiche, di torture, di dolore, di pianti, di drammi. veri – fisici – concreti. 2 anni di affetto, di tenerezze, di desideri, di rimpianti, di sogni, di insegnamenti, di saggezza.

2 anni di Amore. 2 anni di Forza.

Quell’Amore e quella Forza che mi hai trasmesso così profondamente semplicemente vivendo, senza che nemmeno te ne accorgessi.

Cara mamma, ho imparato così tanto da te, ho imparato ad essere forte, molto forte, troppo forte. Così forte che il gestire la malattia nelle sue maggiori complessità, il percorso di avvicinamento alla fine della vita e la morte stessa, mi è parso quasi “normale”. Non in senso Cristiano, ma “normale” nel senso che alcuna emozione era viva in me.

Rispondi